EGITTO: I RAPPORTI ECONOMICI CON ISRAELE VOLGONO AL BELLO

Agenzie egiziane ed israeliane hanno diffuso la notizia che una delegazione egiziana è giunta in Israele domenica 1 aprile per affrontare le questioni relative alle QIZ, le Qualified Industrial Zones che costituiscono un elemento vitale nei rapporti fra l’Egitto, Israele e gli USA.
Le QIZ sono dipartimenti industriali egiziani i cui prodotti godono della clausola di maggior favore nelle esportazioni verso i mercati statunitensi, a condizione che almeno l’11% dei capitali impiegati siano israeliani. Si tratta, quindi, di una partnership che lega a doppio filo una parte importante dell’economia egiziana al mantenimento dei buoni rapporti con Israele.
Secondo l’agenzia Bloomberg, che cita il ministro egiziano per il commercio estero Mahmoud Eissa, l’Egitto ha già ricevuto l’approvazione sia di Israele che degli USA per l’espansione delle QIZ (attualmente localizzate in massima parte nel Delta del Nilo) nel sud del Paese.
La delegazione egiziana è la prima a fare visita in Israele dalla deposizione di Hosni Mubarak, avvenuta nel febbraio 2011.

Annunci
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: