VIK

In queste ore, in tutta Italia si preparano le iniziative in memoria di Vik, assassinato un anno fa per la prima volta, e nuovamente ucciso da un processo-farsa nel quale ai suoi assassini è consentito di gettare fango sulla sua figura, mentre alla famiglia non è stato permesso nemmeno di essere rappresentata. Il nostro ricordo di Vik si materializza nella continuazione del suo impegno, con la presenza della nostra Rosa a Gaza, con la partecipazione alla battaglia contro l’assedio e l’occupazione della Palestina. Fra poche ore, centinaia di volontari arriveranno in Palestina da tutto il mondo: come tutti noi, portano Vik nel cuore.

Advertisements
Articolo precedente
Articolo successivo
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: