YARMOUK: STRAGE DI PALESTINESI

I martiri Anas Ahmad Talouzi, 17 anni, e Ibraheem Ali Talouzi, 11 anni

Sono almeno venti i Palestinesi morti nel bombardamento del campo di Yarmouk operato dall’esercito del regime siriano. Lo riportano il sito dell’agenzia Ma’an, che cita “fonti mediche” sul posto, l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, le pagine facebook dei Palestinesi in Siria ed altri media internazionali. Come al solito, vergognoso silenzio di tomba da parte dei siti “filopalestinesi” italiani, con quello dell’ormai sedicente Forum Palestina che supera tutti in vergogna, pubblicando in cima all’home page un appello “Giù le mani dalla Siria” che suona come un insulto alle vite dei Palestinesi assassinati, mentre la Rete No War di Roma manifesta insieme ai fascisti “contro la guerra alla Siria”.
Già da ieri l’altro si aveva notizia dell’afflusso di rinforzi di soldati e shabiha a ridosso del campo di Yarmouk, e ieri sera, in coincidenza con la sospensione del digiuno del Ramadan, mentre le famiglie palestinesi si riunivano per la cena, colpi di mortaio sono caduti su una strada del campo, facendo strage. Da Yarmouk sono stati resi noti i nomi di sedici Palestinesi assassinati:

Yehia Alian, Yehia Hseen, Fathi Alian, Mohammad Entawi. Alaa Gneem, Mohammad Kheer Hamedeh, Bahaa Ayoob, Ousama Aresheh, Ahmad Aresheh, Bahaa Aresheh, Rafe Rfaai, Mahmoud Ab Zeed, Hussam Salameh, Mahmoud Hamood, Anas Ahmad Talouzi, Ibraheem Ali Talouzi

 

 

 

 

Annunci
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: