PALESTINESI IN SIRIA SEMPRE SOTTO ATTACCO, NEL SILENZIO DEL MONDO

Mahmoud Kiali, palestinese del campo di Yarmouk, ucciso dai bombardamenti delle truppe di Assad

Continuano gli attacchi indiscriminati dell’esercito di Assad contro il campo palestinese di Yarmouk, alla periferia di Damasco. Da sabato scorso ad oggi, i Palestinesi segnalano bombardamenti – iniziati nei giorni precedenti – aerei e di artiglieria, che hanno colpito persino il cimitero del campo. In un’atmosfera definita di “orrore e panico”, sono state bombardate le zone di Uruba Street, quella dell’ospedale Palestine, quella della scuola Jerusalem, quella della scuola Abaad, quella di Takadm, la strada n. 30 e, nei pressi del campo, l’area di Hajer Al Aswad. Cinque persone sono state uccise da bombardamenti aerei nel campo di Henderat ad Aleppo ed altre cinque sono state ferite nel campo di Daraa. A Yarmouk è rimasto ferito un volontario della Fondazione Jafra, che cerca di assistere le vittime della violenza. Oggi, lunedì 11 settembre, continuano i bombardamenti sul campo di Yarmouk: fino ad ora, si registrano due morti e numerosi feriti, mentre dall’ospedale arrivano appelli per donare il sangue e si sta evacuando l’area di Uruba Street verso posti più sicuri.

Annunci
Articolo precedente
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: