A YARMOUK E’ MARTIRIO SENZA FINE. I PALESTINESI UCCISI IN SIRIA SONO 733.

Qualcuno si chiede perché ci ostiniamo a pubblicare i nomi e le immagini dei Palestinesi assassinati in Siria, quando è del tutto evidente che ai movimenti ed all’associazionismo italiano – salvo rarissime eccezioni – non gliene importa nulla. La risposta è semplice, persino ingenua: non esistono Palestinesi di serie A (quelli vittime dell’occupazione sionista) e Palestinesi di serie B (quelli vittime del regime “laico ed antimperialista” di Bashar Assad). Esistono i Palestinesi, vittime della ferocia dell’occupazione israeliana e di quella dei regimi arabi, compreso quello siriano. Pubblichiamo questi nomi e queste immagini perché,  anche se non possiamo rendere loro giustizia, questi uomini, donne e bambini non siano soltanto dei numeri senza nome e senza volto. 

Yasser e Lama, fratello e sorella uccisi ieri dai bombardamenti nel campo palestinese di Yarmouk, alla periferia di Damasco. 733 i Palestinesi uccisi in Siria fino a poco fa.

yasser e lama

 

Sahar Hasan, madre del martire Enas Shuraitah, ucciso nel giugno 2011 sulle Alture del Golan dall’esercito israeliano, a sua volta uccisa oggi dai bombardamenti sul campo di Yarmouk

sahar

 

Kasem Abu Salem, 22 anni, ucciso ieri dai bombardamenti nel campo di Yarmouk

kasem

 

Mohammed Yusuf, 26 anni, ucciso ieri dai bombardamenti sul campo di Yarmouk

mohamed

Advertisements
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: