1.597 PALESTINESI UCCISI IN SIRIA, 651 SCOMPARSI O DETENUTI, 74 MORTI SOTTO TORTURA

campaign-against-torture-siria-small-96545

Il Working Group for Palestinians in Syria ha comunicato che otto profughi palestinesi sono stati uccisi in Siria nel periodo compreso tra il 21 e 27 settembre scorso. Il numero delle vittime palestinesi ha raggiunto quota 1.597 dall’inizio del conflitto, più di due anni e mezzo fa. Attualmente, 651 rifugiati palestinesi sono scomparsi o risultano detenuti nelle carceri del regime, mentre 74 sono morti in seguito alle torture sofferte.
Il gruppo ha anche scritto a proposito della catastrofica crisi umanitaria che coinvolge la maggior parte dei campi dei rifugiati palestinesi in Siria, soprattutto a causa dell’assedio imposto dall’esercito siriano e dai collaborazionisti  del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina- Comando generale (Fplp-Cg) contro i campi di Yarmouk, al-Sbaina, al-Husseinia e Deraa.
Più di 150.000 Palestinesi hanno lasciato la Siria, 30.000 dei quali hanno raggiunto l’Europa, mentre gli altri 120.000 si sono distribuiti fra Libano, Giordania, Egitto, Libia e Turchia.

http://occupiedpalestine.wordpress.com/2013/10/02/651-palestinians-lost-or-imprisoned-in-syria-74-death-by-torture/

Annunci
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: