I Palestinesi in Palestina ancora in maniera schiacciante contro Assad

screen-shot-2014-06-04-at-4-36-31-pm

Di Talal Alyan

4 Giugno 2014

Per quanto Assad abbia optato per una modesta vittoria 88,7 % per il suo terzo mandato, l’ultimo sondaggio del Pew Research Center’s Global Attitudes Project ribadisce che l’auto-designatosi liberatore della Palestina continua ad essere decisamente respinto dai Palestinesi in Palestina. L’indagine ha rilevato che l’83 % dei Palestinesi sotto occupazione si dichiara nei confronti di Bashar Al Assad “sfavorevole”, con il 65 %  che si dichiara “molto sfavorevole”.
L’indagine conferma il disprezzo prevalente verso Assad, ribadendo ciò che le indagini degli anni precedenti avevano già indicato.
Qualcuno potrebbe considerare sospetto il sondaggio Pew. Essi sono liberi di rivisitare i dati dei sondaggi del Palestinian Center for Policy and Survey Research, che arrivano alla stessa conclusione. Ci saranno anche coloro che cercheranno di suggerire che condividono il disprezzo palestinese per Assad, ma che lui continua ad essere il minore dei mali e deve rimanere sul suo trono. I Palestinesi sotto occupazione non sono d’accordo. La stessa indagine ha rilevato che il 72 % dei Palestinesi in Palestina pensa che Bashar al Assad dovrebbe dimettersi, mostrando così il loro rifiuto di adottare la logica sbagliata del “male minore” e le conclusioni spesso fuorvianti a cui porta.
Le persone sono libere di cogliere o meno le indicazioni politiche che provengono dai Palestinesi. Ma farebbero bene, in primo luogo, ad accertarsi di aver compreso pienamente l’opinione palestinese.

Talal Alyan è uno scrittore palestinese – americano che risiede a Brooklyn

Fonte: http://beyondcompromise.com/2014/06/04/palestinians-in-palestine-still-overwhelmingly-against-assad

Annunci
Articolo precedente
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: