Solidarietà con i popoli del Kurdistan, della Palestina, della Siria, dell’Iraq e con tutti gli uomini e le donne che lottano per la libertà, la giustizia e il diritto all’autodeterminazione

 

 1-nov-roma

Aderiamo all’appello SAVE KOBANE per una manifestazione globale il prossimo 1 novembre a sostegno della resistenza dei combattenti del popolo kurdo e dell’Esercito Siriano Libero a Kobane contro la barbarie genocida e nazista del sedicente “Stato Islamico”, meglio conosciuto come Isis.
Esprimiamo una forte e sentita solidarietà con la lotta che i popoli curdo, siriano e iracheno stanno conducendo a Kobane e nel resto del Kurdistan e della Siria contro la macchina di morte dell’Isis.
Siamo al fianco dei popoli che lottano per la libertà, la dignità e l’autodeterminazione, contro le occupazioni militari e coloniali, i regimi tirannici e corrotti, l’ingerenza delle potenze straniere.
Rifiutiamo e combattiamo la campagna razzista e xenofoba che, nel nostro Paese, vuole identificare tutti i musulmani come potenziali terroristi, riproponendo quello “scontro di civiltà” che tanti danni e lutti ha provocato negli anni scorsi.
Scendiamo in piazza, il prossimo 1 novembre, contro i nazisti dell’Isis e per una nuova solidarietà con i popoli del Kurdistan, della Palestina, della Siria, dell’Iraq e con tutti gli uomini e le donne che lottano per la libertà, la giustizia e il diritto all’autodeterminazione.

Comitato Romano di Solidarietà con il Popolo Siriano

L’appello SAVE KOBANE: http://www.retekurdistan.it/2014/10/appello-urgente-manifestazione-globale-contro-isis-per-kobane-per-lumanita-1-novembre-ore-14/#.VE4h_vmG9NE

 

 

Annunci
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: