ANCORA PER GAZA

vik1

Anche quest’anno, per la Palestina occupata non saranno Buone Feste. La Striscia di Gaza sempre soffocata nella morsa dell’assedio israeliano ed egiziano, Gerusalemme e la West Bank investite da aggressioni feroci da parte dell’esercito di occupazione e dei coloni sionisti, il tutto – naturalmente – nel silenzio complice della sedicente comunità internazionale. In questo quadro a tinte fosche, in questi ultimi anni siamo riusciti a sostenere il lavoro di chi non si arrende e continua a costruire la Palestina del futuro. Grazie alle donazioni di centinaia di persone e piccole associazioni, nella Striscia di Gaza sono stati realizzati due asili – scuole materne, interamente finanziati dalla solidarietà popolare, senza un solo centesimo di denaro pubblico e/o proveniente da istituzioni.
L’associazione educativa palestinese “Ghassan Kanafani” ha così potuto aprire nel 2014 l’asilo “Vittorio Arrigoni” nel campo profughi di Al Birej e nel 2015 l’asilo “Stay Human” a Khan Younis e sta lavorando all’apertura di un centro per le donne, dove si avvieranno progetti formativi e di lavoro in cooperativa. Per noi, anche questa è Resistenza.
Vogliamo provare a regalare alle bambine ed ai bambini del “Vittorio Arrigoni” e dello “Stay Human” un po’ di serenità, perché anche questo è un loro diritto. Lanciamo, quindi, una sottoscrizione straordinaria per l’acquisto di giocattoli, dolci e qualunque altra cosa gli operatori dell’associazione “Ghassan Kanafani” potranno distribuire ai bambini ed alle loro famiglie. Venerdì 11 dicembre, a Roma, in collaborazione con il cineforum “Oltre il giardino” e gli amici della Mezzaluna Rossa Palestinese, ci sarà una serata per raccogliere fondi, con la proiezione del film “Jerusalem – The East Side story” di Mohamed Alatar ed una cena palestinese. L’appuntamento è a partire dalle 19.30 in Via Baldassarre Orero n. 61, nel quartiere di Casalbertone. Ci auguriamo che ci siano altre iniziative del genere e, per chi volesse comunque contribuire, è possibile farlo sul conto corrente bancario 5000 1000 65881 di Banca Prossima S.p.A. intestato a “Associazione Dima”, IBAN  IT83 Q033 5901 6001 0000 0065 881, oppure on line con carta di credito da questo sito (icona DONATE nella colonna a destra). A donazione effettuata, potete inviare una mail a roma@freedomflotilla.it per essere aggiunti alla lista dei donatori. Per poter inviare le donazioni in tempo utile per il nuovo anno, chiediamo a tutte e tutti di effettuare i versamenti entro e non oltre il 24 dicembre.  

www.freedomflotilla.it

Advertisements
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: