REPORT DELLA RIUNIONE DEL COMITATO PROMOTORE DELLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEL 7 OTTOBRE. LUNEDI’ 3 LUGLIO MANIFESTAZIONE A ROMA PER LA LIBERTA’ E LA DEMOCRAZIA IN EGITTO.

Report della riunione del comitato promotore della manifestazione del 7 ottobre “Pace e libertà per il popolo siriano”.

Si è svolta a Roma sabato 10 giugno la riunione del comitato promotore della manifestazione del 7 ottobre in solidarietà con il popolo siriano. Abbiamo discusso gli sviluppi della situazione in Siria e nell’area mediorientale: mentre continuano i massacri da parte del criminale Assad, i diversi Stati sono impegnati ad accrescere la loro influenza nell’area e nella spartizione della Siria, alimentando così le dinamiche belliche e terroriste mentre le popolazioni civili continuano ad essere vittime di questa spirale infernale.  Le ragioni che ci hanno spinto a convocare la manifestazione sono più che mai valide. Nelle prossime settimane ci dovremo impegnare in una forte opera di controinformazione per sollecitare lo schieramento, la mobilitazione e l’iniziativa. A Roma, il prossimo 3 luglio organizzeremo una manifestazione in solidarietà con il popolo egiziano contro il dittatore Al Sisi e per la libertà, nel quarto anniversario del colpo di Stato che ha dato inizio alla dittatura egiziana.
Siamo consapevoli di dover affrontare un contesto complicato, in cui le stesse realtà del pacifismo sono inerti e silenziose di fronte alla drammatica situazione che vivono i popolo del Vicino Oriente. Continueremo ad insistere per coinvolgerle. Nella riunione abbiamo deciso di rivolgere un appello ai pacifisti ed uno agli antirazzisti. perché la solidarietà con i tutti i profughi e gli immigrati e e la lotta per la loro piena accoglienza, contro il decreto Minniti – Orlando, sono parte integrante della manifestazione del 7 ottobre.
Nelle prossime settimane è fondamentale costituire il comitato promotore in diverse città e località come Milano, Torino, Bologna, Udine, Padova, Genova, Firenze, Roma, Napoli, Palermo, Ancona ecc. Invitiamo perciò le realtà che hanno aderito a prendere l’iniziativa per costituire comitati promotori e preparare insieme la manifestazione.
La manifestazione è totalmente autofinanziata, perciò si è deciso un piano per le sostenere le spese per la sua realizzazione. Si chiede a tutte le realtà nazionali aderenti all’appello di contribuire con 300 euro, a quelle locali con un contributo da 50 in su ed alle singole personalità con un offerta libera.
La prossima riunione si svolgerà il 9 settembre alle ore 11,00 alla Casa de La Comune a Roma in via di Porta Labicana 56/A 

Il comitato promotore

Annunci